È un’intervista da non perdere: è vero, lo diciamo sempre, ma questa volta non ci sono dubbi.

Nella settimana che porta all’inizio del campionato, ci siamo seduti insieme a Sam Thompson per fare due chiacchiere insieme a lui, ma non si è parlato solo di basket: si è parlato della pandemia in corso nel mondo, di giustizia sociale, di come uno sportivo possa far sentire la propria voce e soprattutto di un tema a lui molto caro ovvero la salute mentale degli sportivi.

Godetevela: anche questo ve lo diciamo sempre, ma questa volta in modo particolare.

Signore e signori, Sam Thompson.

🇺🇸 It is an interview not to be missed: it’s true, we always say it, but this time there are no doubts.

In the week leading up to the start of the League, we sat down with Sam Thompson, but we didn’t just talk about basketball: we talked about the pandemic going on in the world, about social justice, about how a sportsman can make his voice heard and above all a topic very dear to him, namely the mental health of athletes.

Enjoy it: we always tell you this too, but this time in a particular way.

Ladies and gentlemen, Sam Thompson.