La rinuncia preventiva alla disputa di una gara per regolamento prevede lo 0-20 a tavolino. Avremmo preferito festeggiare la salvezza diversamente: come ogni stagione che si rispetti, con la maglia sudata ed i piedi sul parquet, in un abbraccio infinito insieme ai nostri tifosi. Invece quest’anno è capitato di tutto. Dalla partenza posticipata, ad un format di campionato diverso dal solito con tante partite racchiuse in pochissimi giorni, con allenamenti e momenti di recupero a cui il mondo della Serie A2 non era minimante abituato. Casa, allenamento, tamponi, partita: in un repeat continuo che ci ha portato fino a qui prosciugando ogni energia fisica e mentale.

Stavamo vivendo un bel momento di squadra. Finalmente al completo, dopo essersi messi alle spalle settimane condizionate da infortuni, covid e difficoltà nel trovare una continuità di gruppo. Ricorderemo questa stagione per tanti momenti speciali. La vittoria a Udine in completa emergenza numerica dove con carattere e dedizione abbiamo portato a casa un successo difficilmente pronosticabile. I pomeriggi di Verona, Latina, i due derby con Biella e Torino e poi chiaro, la vittoria allo scadere con Tortona dove con quel canestro all’ultimo secondo di Redivo abbiamo provato sulla pelle emozioni indescrivibili. Ve li immaginate gli istanti successivi a quel tiro con il Palazzetto pieno? Certo, ci sono stati anche momenti delicati. Nella quale però come ogni famiglia che si rispetti ci siamo compattati, uniti, rafforzati, uscendone sempre a testa alta e con l’obiettivo fisso nella mente.

La Proprietà, credendo totalmente nel progetto, ha voluto dare continuità alle scelte fatte in estate e non si è mai persa d’animo nei momenti più duri. I tifosi sono sempre stati al nostro fianco con continue iniziative e manifestazioni di affetto. La compattezza fra Società, Staff e giocatori ha permesso di chiudere in crescendo un campionato complicato ma che al tempo stesso ci ha insegnato tante cose.

La nostra stagione finisce qui. Assisteremo con passione allo sviluppo di play-off e play-out con la speranza che tutta l’attività si possa svolgere in piena sicurezza e regolarità sportiva che purtroppo non ci ha sempre accompagnato in questo percorso. Come sarà articolata la prossima stagione ancora non lo sappiamo ma una cosa è certa: NOI CI SAREMO!