Si chiude con una sconfitta la prima fase di Regular Season per la Novipiù JB Monferrato che esce sconfitta dal Pala Gianni Asti di Torino con il punteggio di 96-73. La sconfitta sancisce il sesto posto in classifica in vista della fase a orologio. Nota lieta della partita il rientro in campo di Pendarvis Williams. I migliori realizzatori di serata sono stati Fabio Valentini e capitan Martinoni, entrambi autori di 14 punti.

Il primo canestro della partita porta la firma di Scott, ma dall’altra parte Leggio trova la tripla del 3-2 per la JBM. La due schiacciate consecutive di Scott riportano Torino sul +1, ma dall’altra parte Sarto riporta in vantaggio la Novipiù (9-7 dopo 3’30” di gioco). Si rivede in campo Penny Williams che serve a Hill-Mais l’assist per il +5 JBM (17-12). Il vantaggio della squadra di coach Valentini si dilata sul 20-13 grazie alla tripla di capitan Martinoni e la panchina della Reale Mutua ferma la partita con il time-out. Al rientro in campo segnano due volte Hill-Mais e una volta Scott e la Novipiù va sul +9 (24-15 a 2’ dalla prima pausa). Il primo quarto si chiude sul punteggio di 26-20 per la Novipiù. 

Il secondo quarto si apre con la schiacciata di Scott e la tripla di Fabio Valentini (29-22). La tripla di Leggio dà la doppia cifra di vantaggio alla Novipiù (32-22 dopo 2’ di secondo quarto). Il gioco da tre punti di capitan Martinoni e la successiva palla persa di Alibegovic portano la JBM sul +13 (35-22) e coach Casalone ferma di nuovo la partita con il time-out. Dopo la pausa un parziale di 4-0 della Reale Mutua la riavvicina in singola cifra di svantaggio (37-28), ma Williams trova i liberi del nuovo +11. Il canestro di Konè scrive il nuovo -9 per Torino e coach Valentini decide di parlarci su chiamando time-out (39-30 a metà quarto). Dopo il rientro in campo la squadra di coach Casalone mette a segno un parziale di 4-0, chiuso però dai tre liberi di Sarto (42-34). Il semi-gancio di capitan Martinoni dà il nuovo +8 alla JBM (46-38). Si va all’intervallo lungo con il tabellone che recita 49-40 per i ragazzi di coach Valentini.

Al rientro dalla pausa lunga la partita si riapre con la tripla di Fabio Valentini che riporta la JBM sul +12, ma dall’altra parte Landi risponde con la stessa moneta (52-43). Un parziale di 5-0 firmato Martinoni e Valentini porta la JBM al massimo vantaggio di serata (57-43). Un contro-parziale di 6-0 della Reale Mutua riporta i torinesi sul -8 (57-49 dopo 3’30” di terzo quarto). Le due squadre si rispondo colpo su colpo e a metà quarto il gap rimane invariato, ma un un nuovo parziale di 4-0 di Torino la riporta sul -4 (62-58) e coach Valentini ferma tutto con il time-out. Hill-Mais sblocca la JBM e a 3’30” dall’ultima pausa il punteggio è 64-60. Alibegovic trova il pareggio a quota 66 con 1’ ancora da giocare, che è anche il punteggio con cui si va all’ultima pausa.

L’ultimo quarto si apre con il primo vantaggio di serata per Torino grazie a Toscano (68-66). Il parziale della Reale Mutua si allunga a 6-0 (72-66) e la panchina rossoblu ferma la partita a 7’ dall’ultima sirena. Dopo il time-out il parziale si allunga sul 11-0, ma Sarto sblocca la JBM (77-68). Vengono fischiati alla JBM in antisportivo e un tecnico in rapida successione che Torino sfrutta mettendo a segno sei punti, scappando sul +18 (86-68). Fabio Valentini segna il jumper del -18 (88-70 a 3’30” dall’ultima sirena). Williams schiaccia il -20 JBM (93-73). L’ultimo minuto serve solo per stabilire il punteggio finale: vince Torino 96-73.

Reale Mutua Torino – Novipiù JB Monferrato 96-73 (20-26, 40-49, 66-66)

Reale Mutua Torino: Alibegovic 18, Pagani 4, Oboe 8, Landi 14, Pirani, Toscano 6, De Vico 10, Scott 26, Konè 10, Dalle Ave. All.: Edoardo Casalone.

Novipiù JB Monferrato: Sarto 11, Bertola, Valentini F. 14, Formenti 5, Sirchia, Williams 8, Lomele NE, Martinoni 14, Feng NE, Ghirlanda, Leggio 9, Hill-Mais 12. All.: Andrea Valentini.

Il commento di coach Andrea Valentini: “Abbiamo fatto una buona partita per trenta minuti, poi le nostre energie fisiche e mentali sono calate vistosamente. Torino ha vinto meritatamente nell’ultimo quarto. Noi volevamo a tutti i costi arrivare quinti, però onore e merito a Torino questa sera che è riuscita a resistere. Nel terzo quarto abbiamo avuto la possibilità di chiudere la partita, ma non ci siamo riusciti. Dopo abbiamo fatto qualche palla persa e aperto il loro contropiede e la partita è andata in direzione di Torino. Naturalmente bisogna prendere il buono di questa partita che sono i primi trenta minuti, il fatto che Penny Williams è tornato in campo ed il fatto che abbiamo mosso bene la palla. Abbiamo però fatto due quarti con un tipo di arbitraggio e due quarti con un altro tipo, ma non fa niente, fa parte di questo tipo di partite. Torino ha vinto meritatamente, complimenti a loro”.